APPARECCHI ACUSTICI INVISIBILI A ROMA

Premesse

Se stai cercando apparecchi acustici a Roma, devi innanzitutto sapere che: nel panorama audioprotesico Romano, ci sono numerose aziende strutturate ed organizzate per la commercializzazione di apparecchi acustici, anche dei cosiddetti invisibili.

Troverai veramente di tutto, dagli apparecchi professionali ad alte prestazioni, a quelli economici e non sempre performanti, da quelli invisibili a quelli tradizionali, sopra le orecchie, agli amplificatori (che non sono apparecchi acustici, ma solo amplificatori- scopri di più-), a tanti altri oggetti spacciati per apparecchi.

Il numero dei negozi di apparecchi acustici a Roma varia di anno in anno ed è difficile fare una stima. Dovendo azzardare una quantità, si può ipotizzare intorno alle 100 unità genericamente. I servizi sono di varia qualità, come pure gli apparecchi acustici. Per i non addetti ai lavori, come per tutti i mercati, potrebbe risultare abbastanza difficile e confusionario, fare la giusta scelta.

Apparecchi acustici Roma

Qual’è l’azienda giusta di apparecchi acustici a Roma?

Come in ogni settore commerciale, anche nell’ambito audioprotesico c’è un leader, un co-leader e una serie di altre aziende. Talvolta molte di queste, cercano di competere sul mercato con varie strategie, tra cui quella del prezzo più basso. Tuttavia, non sempre il prezzo più basso o essere “il leader di settore”, equivale ad essere “il migliore” in termini di qualità di prodotto, competenza e specializzazione.

Cosi come, “il prezzo più basso” non è assolutamente la scelta corretta da fare, soprattutto quando si tratta di problemi di salute.

Le aziende giuste, sono quelle che offrono in maniera specifica ciò che cerchi, e che dimostrano la loro professionalità al mercato. Devono essere specializzate nel prodotto/servizio che stai cercando, ed aver dimostrato al mercato di essere un’azienda valida ai loro clienti.

Le recensioni dei clienti (vedi articolo Recensioni Invisiben) e la reputazione generale on-line delle aziende, restano una indicazione ed un supporto molto validi per chi si accinge alla scelta corretta. Leggerle ti aiuterà a capire, quali soluzioni hanno adottato le persone, se sono soddisfate del servizio, se ritengono il personale preparato etc.

Tuttavia anche il passaparola classico è sempre valido.

In qualità di esperto dell’udito, dopo oltre 20 anni di esperienza nel settore audioprotesico, sento il dovere morale e professionale, di condurti alla scelta migliore, a seconda della patologia e delle tue necessità.

Per aiutarti in questo senso, ho scritto questo articolo, nel quale troverai le informazioni più importanti che devi conoscere prima di acquistare un apparecchio acustico

A chi e come affidarsi?

E’ indispensabile sapere che, le due figure professionali scientificamente ed istituzionalmente adibite alla protesizzazione acustica (scelta ed applicazione di un dispositivo acustico) sono:

  • L’otorino (Medico specializzato in otorinolaringoiatria);
  • e l’audioprotesista (il professionista sanitario laureato, che svolge la propria attività nella prevenzione, correzione e riabilitazione dei deficit della funzione uditiva)

Quindi, prima di tutto, puoi fare una visita audiometrica, per valutare i valori tuo udito (Invisiben per es. offre la visita gratuita) e poi se il tuo udito non è soddisfacente, ti consiglio di rivolgerti ad un otorino, per comprendere se hai effettivamente bisogno di un apparecchio acustico, e quali sono le cause del calo d’udito.

In alternativa, puoi misurare la tua capacità uditiva, richiedendo ad Invisiben una visita gratuita a domicilio.

Se poi dovessi proporti un centro acustico a Roma, mi limito soltanto a consigliarti di non andare in un centro acustico commerciale, che punta soltanto a venderti il prodotto ad un prezzo troppo basso. Spesso infatti, queste aziende, non garantiscono un buon apparecchio acustico, ne una buona assistenza prima e dopo l’applicazione e garanzie adeguate.

Per gestire nel miglior modo, i problemi di udito è fondamentale affidarsi ad un’azienda specializzata che:

  • abbia un approccio più scientifico che commerciale;
  • sia in grado di risolvere, non solo il tuo problema di udito, ma possibilmente anche tutti i disagi estetici e psicologici che ne derivano;
  • non abbandona il cliente dopo l’acquisto, ma che preveda un piano efficiente di assistenza, una garanzia adeguata;
  • un’assicurazione ed una consulenza esaustiva fatta da professionisti laureati.

Qual’è l’apparecchio acustico più adatto a te?

Uno dei compiti principali dell’audioprotesista, è quello di cercare di risolvere i problemi di udito in maniera soddisfacente e senza crearne altri. Insieme all’otorino, visti i vari aspetti medici, sicuramente l’audioprotesista deve fare il meglio nell’interesse esclusivo del paziente.

Molti dei nostri clienti indossavano apparecchi acustici retroauricolari, quando ci hanno conosciuto, ma non erano felici. Anzi ci raccontavano che vivevano profondi disagi legati all’uso di questi dispositivi (vedi le nostre testimonianze).

Ci hanno raccontato che le aziende che hanno venduto loro gli apparecchi “sulle orecchie”, avevano riferito che per loro, i cosiddetti apparecchi acustici invisibili non andavano bene.

Nella maggioranza dei casi, quasi a tutti, invece, abbiamo applicato i cosiddetti apparecchi invisibili e con grande soddisfazione dei nostri clienti, abbiamo loro trasformato la vita di tutti i giorni.

Questo accade ed è accaduto spesso nel tempo, perché molte aziende audioprotesiche, puntano a concludere presto la vendita, non curandosi degli aspetti estetici del paziente.

Infatti, applicare un apparecchio acustico standard, è molto più semplice in termini di impegno e competenza. Soprattutto velocizza indiscutibilmente la vendita e quindi il raggiungimento dei budget mensili, imposti dai vertici delle grandi aziende.

Ma queste aziende stanno davvero facendo il massimo per quel cliente?

Occorre, quando è possibile, realizzare un prodotto su misura per te, e cioè per la tua specifica patologia, ma anche per il tuo condotto uditivo. Questi dispositivi innovativi, oltre a risolvere i problemi d’udito, non danno fastidio, sono comodi, e non visibili agli altri.

Tuttavia riavere l’udito invisibile come al naturale, eliminando il disagio estetico, la scomodità ed il fastidio, necessita di elevate competenze, impegno, tempo e dedizione. Si tratta, di un percorso completamente diverso, ma con una resa nettamente superiore in fatto di prestazioni, confort ed estetica.

Dopo la dismissione dei vecchi apparecchi sulle orecchie, e l’applicazione di apparecchi invisibili agli altri, ti sentirai l’eroe del tuo segreto. Dirai addio al disagio estetico, alla scomodità ed al fastidio che ti sei portato per anni.

L’esperienza e la specializzazione di Invisiben

La Dottoressa Sara Tramentozzi – del team Invisiben – per il conseguimento della sua laurea in Tecniche Audioprotesiche presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, ha elaborato una Tesi scientifica proprio su questo tema.

In particolare, sulla base di uno studio approfondito e coordinato dalla sua relatrice, nella sua tesi, esplica come gli apparecchi acustici ad inserzione profonda (i cd. invisibili), diano un risultato migliore rispetto ai classici e tradizionali apparecchi acustici retro auricolari (appoggiati sopra le orecchie).

Noi di Invisiben siamo la prima azienda audioprotesica su Roma (e non solo) iper specializzata nell’udito invisibile. A tal proposito, siamo i promotori numero uno degli apparecchi acustici invisibili dall’esterno e costruiti su misura.

Scopri il centro più vicino a Te!

Inserisci il tuo indirizzo e trova il Centro Invisiben più vicino a casa Tua

Se vuoi saperne di più, CLICCA QUI e approfitta subito della possibilità di provare gratuitamente e senza impegno i nostri dispositivi.

Dott. Maurizio Saliola

Il Dottore dell’Udito Invisibile