L’audiologo

Indice di “L’Audiologo”

Tempo di lettura: 5 minuti.

 

Prima di iniziare con la lettura, se ti piace rimanere sempre aggiornato e trovi interessanti i nostri articoli, ti suggerisco di seguirci sulle nostre pagine social e scoprire le nostre ultimissime pubblicazioni.

Puoi farlo immediatamente da Qui.

 

L’audiologo è il medico specialista che si occupa di tutte le patologie dell’orecchio. Avendo questo focus specifico, si differenzia infatti dall’otorino che invece amplia le sue competenze oltre all’orecchio, anche al naso e la gola.

L’audiologo si occupa principalmente dei difetti legati all’udito e all’equilibrio. E’ infatti il principale operatore nelle patologie del sistema uditivo e del sistema vestibolare. Si occupa di prevenzione, diagnostica, terapia e chirurgia dell’orecchio.

Audiologo e orecchio

 

Normalmente un giovane aspirante Audiologo con una formazione Liceale, si iscrive alla facoltà di Medicina e Chirurgia. La durata del corso è mediamente di 6 anni e si riesce ad entrare soltanto superando l’esame di ammissione. Una volta diventato medico è possibile iscriversi alla specialistica in Audiologia. Servono altri 4 anni per ottenere il titolo ma, soprattutto, per ottenere una grande padronanza della fisiologia del sistema uditivo e vestibolare.

Laurea

Che cosa è l’audiologia

L’audiologia è la materia che studia la fisiologia e la patologia dell’udito. Studia quello che deriva dalla sordità, dal suo recupero e come deve essere gestita.

Da questo concetto derivano 4 aeree in grado di spiegare cosa è l’audiologia.

  1. Fisiologia e patologia dell’udito
  2. Condizioni derivanti della sordità
  3. Recupero dei pazienti sordi
  4. Controllo e gestione dell’ipoacusia

Fisiologia e patologia dell’udito

L’audiologia è in primis lo studio di materie scientifiche come la psicoacustica, l’anatomia dell’orecchio, la fisica acustica, le patologie dell’orecchio e la sua diagnosi.

Condizioni derivanti della sordità

Quando una persona è affetta da sordità, l’audiologia permette la valutazione dei problemi correlati, come per esempio i disturbi della parola e le conseguenze emotive psicologiche di questa condizione.

Recupero dei pazienti sordi

Il paziente affetto di ipoacusia può essere trattato in vari modi e grazie all’audiologia si possono stimare i casi specifici. La sordità si può trattare con i farmaci, con la chirurgia, con gli apparecchi acustici, con gli impianti cocleari e può essere applicato un piano riabilitativo in grado di alleviare e risolvere le conseguenze di questa patologia.

ipoacusia bilaterale

Controllo e gestione dell’ipoacusia

La prevenzione dell’udito è una delle condizioni prevalenti l’argomento. Grazie alla prevenzione, possiamo anticipare le problematiche che derivano dalla sordità. Con la vita di oggi, frenetica e stressante, con l’esposizione ai rumori costanti  e con l’affaticamento uditivo, veniamo messi a dura prova.

Attualmente, in Europa sono oltre 90 milioni le persone che soffrono di ipoacusia; un numero allarmante che rischia di aumentare esponenzialmente visto l’alto indice di longevità. Tuttavia, risulta ancora scarsa l’attenzione e la sensibilità verso i disturbi dell’udito. Eppure, il problema esiste; infatti, studi scientifici dimostrano che chi soffre di ipoacusia rischia maggiormente di sviluppare deficit cognitivi. A tal proposito, numerose ricerche universitarie hanno accertato che input sonori limitati possono trasformare i problemi di udito in problemi cognitivi.

Il 46% degli ipoacusici sostiene che i loro problemi di udito siano collegati ad altri gravi disturbi come: Depressione, Disturbi del sonno, Pressione alta, Diminuzione della vista, Problemi alla schiena, Demenza e Diabete. Per tutti questi motivi,  invisiben nel 2022 ha stanziato un importante fondo per promuovere la prevenzione dell’udito e consentire a tutti di accedervi gratuitamente. 

 

Se vuoi effettuare un controllo gratuito dell’udito e prevenire questi possibili disturbi, chiama il nostro numero verde e togliti ogni dubbio.

NUMERO VERDE GRATUITO

 

Essendo come già anticipato uno specialista dell’orecchio, è fra le figure fondamentali quando il paziente soffre di sordità, labirintite, sindrome di Meniere, acufeni o ha bisogno di microchirurgia dell’orecchio. Molto spesso l’audiologo infatti opera in microchirurgia varie patologie come per esempio l’otosclerosi. Fondamentalmente, quando si hanno problemi di udito o generalmente problemi localizzati all’orecchio, sarebbe opportuno contattarlo. Grazie ad un incontro conoscitivo, e alla valutazione della storia del paziente tramite esami specifici, è in grado di consigliare, e curare i problemi dell’orecchio.