Mascherine e problemi di udito

I tuoi problemi di udito sono aumentati con l’uso della mascherina?

Continua a leggere e scopri la relazione tra mascherine e problemi di udito!

Devi sapere che, le mascherine rallentano il suono, comportando due modifiche “acustiche” sostanziali:

  1. Riduzione del volume di chi parla
  2. Taglio delle alte frequenze

Ebbene si, l’uso della mascherina riduce il volume della voce fino addirittura a circa 12 dB.

Questa riduzione di volume causata dall’uso della mascherina, crea disagi uditivi perfino ai normoudenti, figuriamoci alle persone che hanno già problemi di udito!

Infatti, in questo periodo è stato riscontrato un aumento esponenziale degli esami audiometrici  anche da parte dei normoudenti. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, il problema era, appunto, ricondotto semplicemente all’uso della mascherina.

 

Aumento dei problemi di udito legato all’uso delle mascherine anti-covid. 

Molto spesso, i primi sintomi di una diminuzione dell’udito si localizzano nell’esame audiometrico sulle alte frequenze. Sono proprio loro, infatti, quelle che la mascherina attenua ulteriormente. Quindi, quelle persone che avevano pochi disturbi prima dell’uso delle mascherine, ora si ritrovano ad avere un’amplificazione di questi disagi. Disagi che, spesso, si ripercuotono sulla vita familiare e sulla tranquillità della stessa.

Molti pazienti, infatti, mi raccontano spesso, ad esempio, che la moglie continuamente, gli fa notare la sua sordità, oppure, i figli fanno notare ai genitori che le persone gli stanno parlando e loro capiscano fischi per fiaschi!

Ho voluto approfondire questo argomento con indagini e verifiche acustiche. In effetti, dai nostri casi-studio è stato confermato che la mascherina attenua il suono sulle alte frequenze, amplificando quelle ipoacusie neurosensoriali che, in altri casi, sarebbero state ancora gestite nel tempo.

 

Studi Scientifici

Pasquale Bottalico, ingegnere acustico italiano e docente presso l’Università dell’Illinois a Urbana-Champaign ha dimostrato perchè le mascherine chirurgiche FFP2 e FFP3 siano le migliori da un punto di vista di attenuazione della voce. Anche secondo il giornale “La Repubblica”, nelle scuole dove l’ambiente è molto rumoroso, questo tipo di mascherina sembrerebbe gestire meglio la situazione.

Tra l’altro, sono state create delle mascherine con un’apertura trasparente plastificata in grado di consentire la lettura del labiale, pensate proprio per le persone con difficoltà uditive. Beh, vi sembrerà assurdo, ma, in realtà, sembrerebbe che, acusticamente parlando, siano le peggiori.

 

La mascherina chirurgica vince il primo posto come attenuazione

Si, perché questa tipologia è quella con un’attenuazione minore rispetto a tutte le altre.

Attenuazione acustica mascherine

 

Come testimoniato dal grafico, le plastiche davanti alla bocca creano risonanze che si traducono proprio in un’attenuazione della voce. Pertanto, la comprensione vocale cala notevolmente. In un ambiente rumoroso, le alte frequenze sono fra le fondamentali per comprendere il linguaggio. Quando vengono a mancare o sono alterate, la capacità di riconoscere le parole si riduce.

Nell’ultimo anno, proprio in virtù di queste criticità,  alcune aziende produttrici di apparecchi acustici, hanno creato un programma di ascolto adatto all’uso della mascherina. A tal proposito, per la massima soddisfazione dei miei pazienti, ho scelto il miglior apparecchio acustico costruito e progettato dall’azienda leader mondiale Starkey proprio per far fronte a questa criticità. Infatti, semplicemente cliccando su un tasto del cellulare, questo apparecchio acustico è in grado di cambiare modalità acustica e migliorare la comprensione della voce con la mascherina.

L’uso di questa opzione migliora notevolmente la comprensione della voce e a dirlo non sono solo io, ma anche i miei pazienti che lo hanno provato! Potete trovare la testimonianze cliccando su questo link. Maria Caruana.

Se vuoi provare anche tu questo dispositivo acustico chiamaci subito al numero verde

numero verde

 

o scrivici su WhatsApp

WhatsApp chat

 

Recensione di Maria Caruana

Spero che i miei articoli possano sempre esservi utili! Se volete, potete farmi tutte le domande del caso commentando questo articolo e io vi risponderò con molto piacere quanto prima.

Vi consiglio, infine, di  iscrivervi alla nostra pagina Facebook per restare sempre aggiornati e trovare altri articoli interessanti!

Tanti auguri a tutti e godetevi l’udito invisibile.

Dott. Maurizio Saliola