I migliori apparecchi acustici invisibili oggi

L’ultimo decennio dell’evoluzione tecnologica degli apparecchi acustici invisibili, ha registrato passi da gigante senza precedenti. Gli apparecchi acustici invisibili sono il modello endoauricolare inseriti all’interno del condotto uditivo. Ogni condotto uditivo è unico, pertanto è fondamentale che questi apparecchi siano costruiti su misura con le più moderne tecnologie laser per garantire il massimo confort. Uno dei parametri fondamentale per la scelta degli apparecchi acustici invisibili è l’entità della perdita uditiva. Per questo motivo, esistono diversi modelli di apparecchi, da modelli molto piccoli che entrano in profondità nel condotto uditivo ad apparecchi acustici che arrivano ad alloggiare nel padiglione auricolare. La valutazione dei migliori apparecchi acustici invisibili oggi, è incentrata su dispositivi altamente miniaturizzati e performanti progettati dai 3 migliori produttori di apparecchi acustici invisibili del mondo:

  • Starkey

  • Phonak

  • Oticon

La classificazione degli apparecchi acustici invisibili, invece. viene formulata sulla base del grado della perdita uditiva del paziente e si suddivide in:

  • Invisibile Nel Canale (IIC)

  • Completamente Nel Canale (CIC)

  • Intrauricolare (ITE)

 

Invisibile Nel Canale (IIC) – Apparecchio acustico invisibile a 360°

Gli  IIC (Invisible In the Canal) sono  apparecchi acustici invisibili adatti a perdite uditive lievi e moderate.  Risultano, quindi, idonei per quei pazienti che provvedono a risolvere il loro deficit uditivo tempestivamente, prima che peggiori.

Gli apparecchi acustici IIC (Invisibili nel canale) migliori dei nostri produttori sono:

  • Starkey

Invisible

 

  • Phonak

Virto M-10 NW O

 

 

 

 

 

  • Oticon

Oticon OPN 3 IIC Invisible Hearing Aid | Discount Hearing

 

Lo stile Invisible-In-the-Canal (IIC)  è la categoria di apparecchi acustici posizionati abbastanza lontano dal padiglione auricolare, grazie al loro adattamento personalizzato in profondità del canale che garantisce confort ed estetica eccezionali. Inoltre, si adattano automaticamente ai diversi ambienti sonori, il che significa che non è necessario toccarli per modificare le loro impostazioni.  Tutti e tre i modelli IIC sono alimentati con pila 10. La durata della pila varia da 70 a 120 ore, a seconda della modalità di utilizzo degli apparecchi da parte del paziente.

 

Completamente Nel Canale (CIC)  – Apparecchio acustico invisibile a 180°

Gli apparecchi acustici  invisibili  CIC (Completely-In-the-Canal) sono adatti per i pazienti affetti da ipoacusia moderata e medio grave. Realizzati per adattarsi al  canale uditivo del paziente, fornendo cosi comfort e recupero acustico ottimale.

 

 

Gli apparecchi acustici migliori della categoria CIC sono i seguenti:

  • Starkey

Starkey Hearing Aids

Phonak

Audioprotesi CIC - Phonak Virto™ B-Titanium - Phonak

Oticon

oticon-hearing-aid-invisible-opn-2-cic-ear-deals - eardeals.com.au

Gli apparecchi acustici CIC, presentano un’estetica leggermente meno discreta rispetto agli IIC.  In compenso offrono il vantaggio dell’opzione wireless, assente nella maggior parte dei casi nella tipologia IIC. Il sistema wireless è progettato per facilitare l’udibilità della voce anche nelle situazioni di ascolto più difficili. Gli apparecchi invisibili CIC dispongono, inoltre,  di una tecnologia brevettata per offrire comfort acustico esente da distorsioni per i suoni forti e nel contempo una trasparenza ottimale per i suoni lievi. Rilevante, inoltre, è l’opzione  antiTinnitus integrata per dare sollievo a chi soffre di fischi e ronzii (acufeni) alle orecchie. La tecnologia  wireless, garantisce anche la conversazione telefonica e l’ascolto della TV  trasformando gli apparecchi in cuffie senza fili. Gli apparecchi acustici invisibili CIC sono alimentati da pila 10. La durata della pila può variare da 45 a 100 ore, a seconda dell’uso del wireless.

Intrauricolare (ITE) – Apparecchio Acustico Invisibile a 90°

Gli apparecchi acustici ITE (Intrauricolari), riempiono in parte anche l’area più esterna dell’orecchio e sono sono progettati per pazienti con esigenze acustiche molto elevate, in quanto affetti da ipoacusia grave o profonda. Pertanto, la potenza di amplificazione necessaria a questa categoria di pazienti, per il recupero dell’acustica ottimale, richiede  dimensioni più grandi dei componenti interni degli apparecchi acustici. Il 2020 rappresenta l’anno della svolta degli apparecchi acustici ITE, grazie all’innovativo disegn apportato dai progettisti Starkey e Phonak. Vediamo nello specifico di cosa si tratta:

 

Starkey

 

 

Phonak

 

Phonak unveils Virto Black at CES: a fully-connected hearing aid ...

Oticon

 

ITE hearing aid - Siya ITE HS - Oticon

Come si evidenzia dalle foto, i progettisti di Starkey e Phonak, hanno messo a punto  un apparecchio acustico completamente a forma di auricolare, mentre Oticon resta ancorata alla tipologia tradizionale color carne. Tra le tre aziende produttrici, spicca il modello ITE della Starkey, primo modello al mondo tutto nel canale ricaricabile, con autonomia di 15 ore. La tecnologia ITE di ultima generazione garantisce inoltre performance di tutto rispetto, in grado di migliorare la vita delle persone affette da ipoacusia molto grave:

  • Tecnologia con intelligenza artificiale che consente di monitorare l’attività fisica

  • Funzione traduzione simultanea di 18 lingue

  • Sistema wireless App che consente l’uso del telefono per la regolazione degli apparecchi in ogni situazione;

  •   Multiflex Tinnitus, regolabile tramite il telefono, per portare sollievo a chi soffre di acufeni

  • Connessione Bluethooth per lo streaming di telefonate, TV, musica o altri media.

Il progetto Invisiben per un migliore aspetto estetico

In più di venti anni della nostra esperienza professionale, abbiamo avuto modo di constatare quanto sia importante per i  nostri pazienti l’aspetto estetico, indipendentemente dall’età e dalla ragione sociale. Per tutti, la più grande preoccupazione è quella di dover indossare dispositivi troppo visibili ed esteticamente poco gratificanti. E’ un aspetto che abbiamo voluto approfondire, perché a nostro avviso ricopre un’importanza fondamentale. Infatti, viviamo in un epoca dove ci piace mostrare al pubblico il nostro benessere e nascondere i nostri limiti, quelli che possono essere legati all’età o anche semplicemente legati all’aspetto fisico.

Alla luce di questa analisi, il progetto Invisiben nasce per fornire principalmente soluzioni miniaturizzate, utili per ottenere la massima soddisfazione estetica e acustica per le persone che si affidano a noi. Questi ultimi, infatti, tornano a sentire bene, senza compromettere in alcun modo, la loro migliore immagine di ritrovato benessere. L’immagine che desiderano mostrare agli  altri e soprattutto a loro stessi.

“Solo coloro che possono vedere l’invisibile, possono compiere l’impossibile!”

Dott. Giulio Serva